SarIBS - Sardinia Internet Book Store
Italiano English
Euro GB Pound US Dollar
Shopping cart Shopping cart
0 items
$0.00

Bacu Abis

storia e racconti di vita

$0.01 Bacu Abis
ID Code 978-88-SBS-2957-Z
Author/s Alessandra Fantinel
et al.
By Associazione Culturale Bacu Abis
Publisher Edizioni Sulcis
Edition 2011
Pages 232 (illustrated)
Size 17 x 24 cm
Bookbinding Stitched paperback binding
Genre History, biographies, heraldry, archaeology and prehistory
Format Paper
Release language Italian

The work

Uno degli aspetti più importanti, legati alle vicende del carbone Sulcis, è senza dubbio il ruolo svolto, in questo contesto, da Bacu Abis, troppo spesso dimenticato o sopraffatto dalla nuova realtà Carbonia. A tale riguardo invece, va precisato che il carbone in argomento venne scoperto alla periferia di Bacu Abis nel 1851-53 in località Terras Collu, agro di Gonnesa e Provincia di Iglesias. Per oltre mezzo secolo lo stesso carbone veniva indicato "carbone Bacu Abis" e detto nome rimase come intestazione di società dŽestrazione carbonifera per diversi decenni del secolo scorso. Un nome, quindi, che conobbe larga importanza fino a circa mezzo secolo fa, quando Bacu Abis era ancora il cuore amministrativo di migliaia di minatori impegnati a "cavar carbone" nelle diverse miniere del territorio circostante. A Bacu Abis, pertanto, ha avuto origine il carbone Sulcis; questo nome divenne famoso in Europa perché denominava diverse società succedutesi nellŽestrazione a ciclo aperto del combustibile; fu segno di visita dellŽallora Capo del Governo nel 1935; in questa località venne creato il primo asilo infantile curato dalle Orsoline di Somasca; fu centro amministrativo di almeno una decine di miniere del territorio circostante. Fu anche nodo ferroviario tra Ferrovie Meridionali Sarde e Ferrovia Monteponi, nonché sede di Stato Civile fino al 1951 persine della più popolosa Cortoghiana. Ebbe fin da subito scuole e squadra di calcio, efficiente e frequentato cinema-teatro, spaccio aziendale, chiesa, dopolavoro, espansione edilizia. A questo nome, quindi, si legano tante pagine di storia e ricordi cui adesso Alessandra Fantinel, Bruno Lampis, Ottavio Magari e Rosalba Pala Cali hanno voluto dare organicità, ricostruendo, per la prima volta, "Bacu Abis- Storia e racconti di vita". Si tratta di una ricostruzione scrupolosa e scientificamente impostata che rende onore a questa località, ma soprattutto alla Comunità che vi ha abitato, e dalla quale adesso nasce il riscatto storico. La tenacia mostrata dai curatori del libro "Bacu Abis- Storia e racconti di vita", accomunati in una Associazione culturale che si spera possa continuare ad operare, è un altro sintomo del valore di "appartenenza" e che, malgrado i tempi siano diventati socialmente sempre più difficili, testimonia lŽinteresse e lŽamore che questi abitanti portano verso la "Città del carbone". Taluno potrà considerare Bacu Abis "nobile decaduta", ma non per questo essa deve rinunciare alla sua, ma non solo, storia fatta di epopea e di solidarietà che hanno consentito di rafforzare la richiamata "appartenenza". Va dato merito ad Alessandra Fantinel, Bruno Lampis, Ottavio Magari e Rosalba Pala Cali di aver recuperato i documenti del passato di Bacu Abis, arricchendoli peraltro di testimonianze orali degne dŽessere conservate e che sono entrate a far parte di questo libro. La modestia degli Autori si coglie laddove Essi indicano che non si tratta di un lavoro esaustivo, semmai uno stimolo per altri affinché portino avanti altre ricerche e facciano comprendere che la vera essenza di Bacu Abis sono stati e sono i suoi Abitanti, ma soprattutto i giovani che ancora oggi restano legati, affettivamente, a questa Comunità. (dala presentazione di Massimo Carta)

Bacu Abis

$0.01

Disponibilità immediata  Available (On sale)

*
(only for registered users)