SarIBS - Sardinia Internet Book Store
Italiano English
Euro GB Pound US Dollar
Carrello Carrello
0 articoli
£0.00

Le lettere dell´Albero del riccio


£12.75 Le lettere dell´Albero del riccio
Codice ID 978-88-7356-107-1
Autore/i Antonio Gramsci
A cura di Antoni Arca
Editore Condaghes
Edizione 2007
Pagine 160 (illustrato)
Formato 15 x 21 cm
Rilegatura Brossura con lembi e cucitura filo refe
Collana Pósidos
Genere Narrativa: non fiction
Supporto Cartaceo
Lingua di pubblicazione Italiano

L'opera

L´onorevole Antonio Gramsci, nel 1926, venne mandato al confino con l´accusa, in quanto comunista, di aver complottato contro il fascismo. Pochi mesi dopo venne rinchiuso in carcere, in attesa di giudizio e nel 1928, dopo un assurdo processo, fu condannato in via definitiva a oltre vent´anni di reclusione. Per ragioni di salute fu prima inviato in un carcere speciale e poi in cliniche trasformate in prigioni. Nel 1937, quando grazie a indulti e amnistie stava per ritornare a essere un uomo libero, Antonio Gramsci morì. Lasciò in eredità al mondo i suoi quaderni di appunti e le sue lettere a familiari e amici.
Nel 1947, nel primo decennale della morte, alcune centinaia di quelle lettere furono raccolte in volume e gli valsero il Premio Viareggio. Nel 1948, se ne pubblicò un´altra breve selezione indirizzata ai bambini o agli adulti a loro vicini. Il libro si intitolava ´L´albero del riccio´. Quelle sessanta lettere, però, non vennero inserite secondo ordine cronologico e nemmeno integralmente; si voleva che i giovani lettori italiani avessero un´idea eroicamente monolitica dell´uomo Antonio Gramsci. Questo libro, ripristinando la cronologia e rimuovendo i tagli, vuole contribuire a fare di Gramsci un uomo, oltre che un eroe del nostro tempo.

Le lettere dell´Albero del riccio

£12.75

Disponibilità immediata  Disponibile (In commercio)

*
(solo per utenti registrati)